Altri servizi

Altri servizi 2018-10-29T15:26:42+00:00

AREA INSERIMENTO LAVORATIVO

METODOLOGIA APPLICATA

Il target dei beneficiari diretti delle attività realizzate dalla cooperativa Social Lab76 viene solitamente indicato nella fase di stesura del progetto, o viceversa definito dal committente del bando o avviso pubblico.
La scelta dei beneficiari, sulla base dei criteri in precedenza indicati, è gestita direttamente dal team interno della cooperativa, costituito dal responsabile del progetto, dai tutor di inserimento lavorativo, dalla psicologa e dai responsabili tecnici delle attività. Laddove richiesto, la selezione è realizzata in collaborazione con l’équipe dell’ente pubblico a cui sono in carico gli utenti.
Dapprima viene solitamente somministrato il bilancio di competenze: strumento che consente di definire il sistema di competenze della persona mediante la ricostruzione della sua storia ed esperienze.
Definito il profilo professionale della persona viene concordato un progetto personalizzato di inserimento, di durata variabile in base alla commessa e definito in accordo con il servizio sociale pubblico che lo ha in carico.
Sulla base del singolo intervento progettuale in essere, si definiscono due percorsi alternativi; e la scelta di quale percorso intraprendere viene solitamente presa sulla base delle competenze del singolo individuo, definite in precedenza, e dell’intervento progettuale da realizzare:

  • avvio della formazione mediante la formula del tirocinio: strumento che consente di avere tutti i vantaggi di un inserimento diretto nel mondo lavorativo attenuandone tuttavia gli svantaggi.
    Difatti vengono affrontate le regole, gli impegni e gli obblighi, le difficoltà di adempimento, l’esigenza di affidabilità ed efficienza, senza però sottostare alla richiesta di produttività immediata.
  • oppure l’inserimento lavorativo diretto mediante regolare contratto di assunzione

Successivamente viene elaborato il piano personalizzato di lavoro nel quale si indicano le attività da svolgere, gli obiettivi da raggiungere e il calendario settimanale di lavoro / formazione.
Entrambi i percorsi sono monitorati dai tutor dell’inserimento lavorativo, che affiancano la persona durante l’intero percorso: nel dettaglio periodicamente redigono la “scheda di osservazione e valutazione della persona inserita” e la “scheda di esito periodo d’osservazione”; indicano nel “diario di bordo” gli eventi più significativi e tengono riunioni di équipe, sia interne alla cooperativa che esterne. L’intero percorso viene infine documentato attraverso una relazione scritta. Attraverso le attività di monitoraggio e di valutazione in itinere, in primo luogo si cerca di rilevare le eventuali criticità mettendo in atto interventi migliorativi. Difatti in molti casi, i suddetti percorsi si integrano ad altri di natura riabilitativa o di detenzione. Inoltre, il singolo è quasi sempre inserito in un gruppo lavorativo, pertanto periodicamente vengono programmate riunioni nelle quali si affrontano le eventuali difficoltà sia di natura lavorativa che relazionale.

Approfondisci i nostri servizi cliccando sui collegamenti in basso: